Главное меню
Разделы сайта
twitter
Подписка на E-mail
Новые материалы
Часто читаемые



Sei principi della manipolazione globale

Печать
Наши публикации - 1 приоритет (мировоззренческий)
12.07.2011 22:58


Questa è la trascrizione dell'audio, per chiunque voglia immergersi con calma nella sua comprensione: pillola rossa o pillola blu?
La scelta spetta a te..

Che cosa è la Globalizzazione?

Nel XX secolo la razza umana ha dovuto raffrontarsi con un fenomeno così "naturale" come la Globalizzazione. La Globalizzazione può essere definita come il processo di concentrazione del potere su tutto il genere umano in una sola persona o un piccolo gruppo. Questo processo si è sviluppato durante tutta la storia dell’Uomo ed è ora in fase di completamento. Secoli fa, gli antichi sacerdoti Egizi si resero conto che la Globalizzazione può essere controllata. Essi definirono i principi generali ed i modelli di controllo della Società per raggiungere i propri obiettivi e misero in atto questo processo. Diamo uno sguardo su come questo processo di globalizzazione sia controllato oggi.

Principio 6: L’arma della Guerra.
«La guerra è la continuazione della politica con altri mezzi
- Karl von Clausewitz

Il modo più antico e più veloce per controllare le persone è sempre stato la Guerra. Il fine di qualsiasi guerra è la conquista di territori, della ricchezza, delle risorse umane o la completa eliminazione di un nemico. La storia del mondo è stata testimone di un gran numero di guerre brutali. L'evoluzione globale ha portato alla creazione di armi sempre più elaborate e sofisticate, per la distruzione e per la riduzione in schiavitù. Attualmente, la razza umana si è trovata intrappolata dalla necessità di spendere una quantità sempre crescente di risorse per l'interminabile corsa agli armamenti. E alla fine ha prodotto un arma che, insieme con il nemico, può distruggere l'intera Civiltà.

Principio 5: L’arma del Genocidio.
«Nessun atto criminale su questa Terra distrugge così tante persone, né fa alienare così tanto la proprietà, come l’ubriachezza.»
- Sir Francis Bacon

[Il passo successivo nel processo di Globalizzazione è stato il passaggio dalla "Guerra Calda", condotta con le armi ordinarie, alla "Guerre Fredda", condotta attraverso la cosiddetta co-operazione culturale.] E' possibile eliminare completamente una Nazione intera o sottometterla al proprio volere usando armi da genocidio come la droga, l’alcool, il tabacco, vari tipi di vaccini e alimenti geneticamente modificati. Eppure, per tenere la gente all'oscuro dalla natura distruttiva di queste armi, esse sono state presentate come mezzi apparentemente innocui per rilassarsi, per alleviare lo stress, per divertirsi e per conseguire l'immunità alle malattie. Queste idee vengono inculcate nelle menti attraverso la cultura e i mass-media [e soprattutto divulgando proverbi e frasi fatte]. In realtà queste sostanze costituiscono pericolosi veleni che stanno minando la genetica della specie umana, [distruggendo l'Uomo sia moralmente che fisicamente] spazzando via le generazioni attuali e quelle future.
Si tratta forse di una scelta consapevole e libera di ogni individuo? Negativo! Questa è una opzione artificiale e falsa che ci viene imposta attraverso la cultura. Essa suggerisce che, sin dalla nascita, ciascun individuo debba scegliere tra [bugia n°1] assumere droga moderatamente o [bugia n°2] drogarsi a volontà.

Principio 4: L’Economia.
«Datemi il controllo del denaro di una nazione e non mi curerò di chi ne fa le leggi.»
- Mayer Amschel Rothschild

I Globalisti non vedono alcun vantaggio nel distruggere completamente una nazione. Sono più inclini a lasciare in vita una parte della popolazione ridotta ormai in schiavitù, avendone sottomesso l'economia ai loro ristretti interessi di clan, ma anche perchè in tal modo la nazione non ha la benchè minima idea di ciò che stia realmente accadendo. Questo può essere fatto attraverso l’uso di una moneta universale e l'istituzione del credito, grazie a tassi di interesse usurai che permettono ai clan dei banchieri di ricevere utili "astronomici" dagli interessi di credito senza creare alcun valore per la società, mentre le persone, le loro famiglie ed intere nazioni sono costrette a vivere la vita per rimborsare i propri debiti ed essenzialmente a convertirsi in schiavi. La realizzazione di questo sistema richiede più tempo, perché, in primo luogo, è complicato instillare questa incoerente scienza economica nella società. In compenso, il ritorno economico è davvero enorme. La ragione è che, a prescindere dal fatto che le persone si indebitino o meno, che capiscano o meno questi strumenti, l’intera Società è caduta in pratica nella dipendenza economica da un piccolo strato sociale, i banchieri, e sta ora alimentando questo sistema, proprio come farebbero le batterie.

Principio 3: I Fatti.
«Non ci sono fatti, solo interpretazioni
- Friedrich Wilhelm Nietzsche

Un popolo intero, o una singola classe sociale, può essere governata in modo più efficiente dopo essere stata programmata con varie ideologie, dogmi religiosi, dottrine sociologiche e con i mass-media. [Alcune vengono inculcate inconsciamente come le teorie di Karl Marx ad esempio, altre con "Allahu Akbar" (Allah è Grande), altre ancora con "Cristo è risorto" ed infine con "Live Fast, Die Young" (Vivi Rapidamente, Muori giovane)]. E se necessario, in un istante dato, le persone iniziano ad essere conflittuali in seno all'attivazione di contraddizioni interne, grazie ad alcune tecniche speciali come le provocazioni, gli omicidi, gli articoli sulle notizie scandalistiche, le caricature o gli errori intenzionali, che dall’esterno sembrano essere del tutto accidentali. Ad esempio, stiamo ora assistendo ai tentativi di mettere l’Islam tradizionale ed il Cristianesimo biblico l’uno contro l'altro [a prescindere dalla convinzione condivisa da un buon numero di religioni mondiali che Dio, il Creatore, l'Onnipotente, è Unico per tutte le creature della Terra]. Uno dei mezzi più potenti per il "brainwashing" (lavaggio del cervello) è la Televisione. Contrariamente alla percezione collettiva che si ha, i mass-media stanno in realtà programmando la Realtà in modo da plasmare l’opinione delle persone sui vari eventi, invece di riflettere la realtà oggettiva dei fatti.

Principio 2: La Cronistoria.
«Guarda spesso al passato per evitare grossi errori in futuro
- Kozma Prutkov

E' comunemente noto che chi dimentica la Storia della sua Patria sia come un albero senza le sue radici. Ma cosa accadrebbe se un intera nazione dimenticasse la sua storia o accettasse qualche "mito storico" imposto da individui esterni ed ostili? [Per citare George Orwell: «Chi controlla il passato controlla il futuro. Chi controlla il presente controlla il passato»]. La riscrittura della storia di una Nazione genera inevitabilmente alterazioni del suo futuro. Per questo particolare motivo, l'avvento di un nuovo Regime è stato sempre segnato dalla riscrittura della storia, benchè gli stessi governanti non si siano mai resi conto di essere stati inconsapevolmente ridotti in cecità. Questa situazione si è mostrata molto chiaramente nelle ex-repubbliche sovietiche che si sono staccate dall'URSS. Quindi, bisogna ricordare sempre che la Storia non insegna nulla ma in compenso punisce per non aver imparato le sue lezioni.

Principio 1: La Visione del Mondo.
«Se volete sconfiggere il vostro nemico dovrete allevare i suoi figli
- Saggezza orientale

La conquista di una Nazione diventerà più stabile, efficace e quasi irreversibile se si riesce a modificare in qualche modo la sua visione del mondo su scala nazionale, in modo che il popolo serva volontariamente gli interessi degli invasori, considerandoli come parte integrante della loro vita. L'esempio perfetto di influenza su una visione del mondo è il sistema sociale delle caste dell'India [dove il passaggio da una casta all'altra è praticamente impossibile]. Circa 300 milioni di indiani, classificati come la casta degli "intoccabili" o "piccolo popolo", vivono in condizioni di estrema povertà e sono convinti che la loro sia l’unica forma di esistenza possibile nella società. Questo esempio mostra in che misura una data visione del mondo sia in grado di determinare la vita di numerose generazioni nel corso della storia. Oggi, esistono due tipi principali di visioni del mondo che dominano nella società. La visione Caleidoscopica è tipica delle persone che non sono in grado di trovare il proprio posto nella vita, all'interno del flusso infinito degli eventi. Ogni nuovo evento tende a creare ancora più caos nella loro percezione del mondo, come una nuova scheggia di vetro che, immessa in un caleidoscopio, ne altera completamente il disegno. Le persone con una visione Mosaicata del mondo percepiscono il mondo come intero e indiviso, dove tutto è determinato in modo causale e dove non può esistere nulla di "accidentale". Quindi qualsiasi fatto o un nuovo avvenimento si incastra in questa visione del mondo rendendola più chiara, proprio come un nuovo frammento che si aggiunga a un mosaico. Sfortunatamente, la cultura moderna genera una predominanza della visione "caleidoscopica" del mondo.

«Questo mondo come una vuota parata dovreste concepire;
tutti gli uomini saggi sanno che le cose non sono quello che sembrano;
siate di buon animo, e bevete, e scrollatevi così di dosso
questa vana illusione di sogno senza fondamento.
»
- Omar Khayyam

Prima d'ora tutti questi meccanismi di controllo sono stati occultati e resi noti solo per i pochi iniziati. Ma oggi, per effetto della Legge oggettiva del Tempo, tutti i segreti sono stati “svelati” e chiunque può trovare la Verità se davvero lo desidera. Ora la cosiddetta “mano invisibile” si è rivelata, così come il suo "padrone" (o maestro), che a suo tempo inventò tutti questi meccanismi e che con abilità li ha innescati nel corso del processo storico globale [la vecchia Società non aveva nemmeno le parole per descrivere l'esistenza di questi maestri]. Questo fenomeno sociale oggettivo è stato definito come Potere Concettuale ed i meccanismi della guerra e del controllo della società sono stati identificati come strumenti generali o Principi della Manipolazione di Massa utilizzati dal Potere concettuale. Oggi, la consapevolezza di questi meccanismi permette agli individui di opporsi all'impatto esterno di tutti i Principi finora enunciati. Inoltre ci viene conferita la possibilità di una scelta consapevole: o rimanere uno schiavo o liberare se stessi per diventare un Essere Umano.

«So che siete là fuori, posso avvertire la vostra presenza. So che avete paura, avete paura di noi, avete paura di cambiare. Io non conosco il futuro, non sono venuto qui a dirvi come andrà a finire, sono venuto a dirvi come comincerà. Adesso appenderò il telefono e farò vedere a tutta questa gente, quello che non volete che vedano. [Mostrerò loro un mondo senza di voi, un mondo senza regole né controlli, senza frontiere né confini. Un mondo in cui tutto è possibile.] Quello che accadrà dopo, è una scelta che lascio a Voi.»
- The Matrix (1999)

CHI NON CONDIVIDE E' UNO SCHIAVO CONSAPEVOLE!

Источник перевода: marcpoling.blogspot.com


Обновлено 12.07.2011 23:28
 


Смотрите также:


Поделитесь материалом в социальных сетях.

Также вы можете выбрать удобную форму участия и поддержки нашего проекта по ссылке ниже

Участие в проекте "Закон Времени"

Мы в Facebook
Мы в Одноклассниках
Живой журнал
Мы ВКонтакте
Рассылка
Follow Us